BIOGRAFIA

Valentina Fornari si diploma in pianoforte presso il Conservatorio “F. Bonporti” di Trento e consegue nel 2008 il diploma accademico di II° livello ad indirizzo solistico-concertistico con il massimo dei voti. Agli studi musicali affianca quelli universitari laureandosi in Riabilitazione Psichiatrica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Verona. Si specializza in Musicoterapia presso il Dipartimento dell’Università di Bristol (UK) e si diploma in Didattica della musica al Conservatorio F. E. Dall’Abaco di Verona e in Musica da camera presso il Conservatorio di Trento con il massimo dei voti e la lode.

Premiata in oltre 60 concorsi nazionali ed internazionali (Trani, Osimo, Albenga, Pisa, Ovada, Vasto, Tagliolo Monferrato ecc.), ha all’attivo una brillante carriera concertistica con una predilezione per l’ambito cameristico che l’ha portata ad esibirsi nelle più importanti città italiane. Recentemente ha suonato per l’Ambasciata di Madrid, in Finlandia in occasione dell’International Music Meeting  Suomitaly e per il quale tiene regolarmente masterclass, in  Germania, Francia. Si è esibita con la “Benacus Chamber Orchestra”, lo “Zabados Ensemble” diretta dal M° Andrea Battistoni, l’Orchestra “Dumitrescu” di Valcea, l’Orchestra “Dodekacordon” di Verona.
Ha collaborato con la soprano Stefania Bonfadelli, il violinista Vadim Brodsky, il primo violino e primo violoncello dell’Orchestra della Fondazione Arena di Verona, ed è pianista del Visconti Ensemble con cui si esibisce regolarmente.

Ha seguito le Masterclass dei Maestri Nelson Delle Vigne, Peter Lang, Andrea Lucchesini, Massimiliano Damerini, Riccardo Risaliti, Carlo Fabiano, Philipp von Steinaecker, Roberto Prosseda, Rocco Filippini presso l’Accademia Stauffer di Cremona.

Si dedica con entusiasmo alla didattica pianistica: dal 2003 ad oggi  i suoi allievi hanno vinto più di 350 premi in concorsi nazionali ed internazionali e sono regolarmente chiamati ad esibirsi  per importanti associazioni culturali italiane ed estere (Palacio Municipal de Madrid per la regina Sofia, a Padova a fianco dei “Solisti Veneti”, per la Croce Rossa Italiana, per L’Unicef, per la Fazioli Concert hall di Sacile e molte altre).
Ha ricevuto riconoscimenti e premi per la didattica, come insegnante con il maggior numero di allievi premiati in numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali ed è regolarmente invitata a tenere corsi di perfezionamento presso l’Associazione ACM Rospigliosi a Marina di Pietrasanta (LU).
Nel 2019 ha preso parte in qualità di giurata all’ArticPianoFest 2019 di Rovaniemi (Lapponia) e al concorso Diapason D’Oro di Pordenone.

E’ fondatrice dell’Amadeus Piano Duo insieme al pianista Alberto Nosè con il quale ha un’intensa attività concertistica, e ha all’attivo un’incisione discografica per l’etichetta Amadeus Sound Project con musiche per pianoforte a 4 mani di F. Schubert, T. Gouvy, N. Kapustin e M. Ravel.

È fondatrice e presidente dell’Accademia Amadeus di Valeggio sul Mincio, direttore artistico della Benacus Chamber Orchestra e del concorso pianistico internazionale Amadeus Competition di Lazise.

Dal 2010 è professore a contratto di “Musicoterapia e di tecniche di derivazione artistica ed espressiva” presso l’Università di Medicina e Chirurgia di Verona.

E’ docente di propedeutica pianistica presso il Conservatorio F. E. Dall’Abaco di Verona e docente di pianoforte principale presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine.